Villa Mehari affidata ad Associazioni e Ordine dei giornalisti

Uɴᴀ ɴᴜᴏᴠᴀ ᴀᴠᴠᴇɴᴛᴜʀᴀ ᴘᴇʀ Qᴜᴀʀᴛᴏ 🧡
Ci sono momenti in cui il cuore sembra essere incapace di contenere la gioia di una notizia tanto desiderata che, quando arriva, si fa fatica a credere reale.
Da oggi è ufficiale: Casa Mehari sarà la nuova sede de La Bottega dei Semplici Pensieri e Casa delle Associazioni, enti e realtà cooperanti di Quarto.

Una villa confiscata alla camorra, dedicata alla memoria di Giancarlo Siani e per i prossimi 10 anni uno spazio condiviso e punto di riferimento per chi si impegna seriamente sul tema della Legalità.

Non siamo stati soli in questo cammino: con noi, a formare il raggruppamento assegnatario, la Cooperativa Sociale La Quercia Rossa, l’ Associazione Dialogos e ARTeMIDE.

Ci sarà tempo per raccontarvi i progetti, i sogni, le speranze, le serate passate a rileggere le infinite carte e le notti insonni.
Con questo post vogliamo SEMPLICEMENTE ringraziare tutti quelli che ci sono stati vicini in questa prima e delicata fase.
Decidere di partecipare al bando ha richiesto – e richiede – coraggio, perché la Villa è al contempo una grande opportunità per il territorio e una grande responsabilità per noi.
Le realtà che si sono assunte l’onere di costituire l’associazione temporanea di scopo (ATS) sanno che il compito non è semplice. Fin dall’inizio abbiamo lavorato intensamente: per oltre un mese abbiamo incontrato decine di persone, studiato il bando e le leggi sui beni confiscati, prodotto documenti, stilato un corposo progetto, elaborato un piano economico dettagliato e, infine, delineato un regolamento.
Nella rete di collaborazione abbiamo messo insieme tutte le forze che, in varie occasioni, ci sono state vicine in questi anni di attività. Il tempo non è stato a nostro favore. Avremmo voluto contattare tante altre realtà che hanno dimostrato interesse per questa avventura e lo faremo, perché l’inclusione è la parola chiave di questo progetto e sappiamo che si va lontano solo quando si cammina insieme.

Il progetto che andremo a realizzare nei prossimi mesi richiederà capacità organizzative impegnative e definizione di modalità collaborative del tutto innovative. Saremo dentro una realtà del tutto nuova che non ha precedenti sul nostro territorio e di questo siamo orgogliosi.
Casa Mehari sarà la casa di tutti: un luogo di aggregazione principalmente per i giovani e le scuole di Quarto e dei Campi Flegrei. Motiveremo i ragazzi a vivere una quotidianità fatta di cultura, integrazione sociale, legalità e partecipazione. Promuoveremo iniziative che possano divertirli e al tempo stesso educarli alla responsabilità. Non trascureremo di ricordare e far rivivere le nostre tradizioni attraverso iniziative che includano l’interazione generazionale. Avremo una biblioteca dove poter ospitare artisti, scrittori ed esporre l’arte in ogni suo genere. Saremo lì, quotidianamente, per accompagnare i ragazzi più fragili a raggiungere le loro migliori abilità. Saranno loro ad accompagnare noi come avviene quando la ricchezza ha il valore della reciprocità.
Al momento non ci resta che ringraziare. Ci sarà tempo per continuare a raccontare.

Grazie ad Antonio Sabino – Sindaco per Quarto e all’Amministrazione del Comune di Quarto per aver voluto restituire alla cittadinanza questo bene. Grazie anche per aver deciso di dedicare la Villa alla memoria di Giancarlo Siani: ricordare definisce chi siamo. Grazie al Dream Team del Rotaract Club Napoli: siete stati indispensabili per la stesura del progetto “ControVento – Contro la Criminalità, verso la Legalità” e grazie, infine, ma non per ultimi, a tutti coloro che hanno voluto sostenere la nostra proposta progettuale con la lettera di impegno: Ordine dei Giornalisti, Ordine degli Agronomi, Ordine dei Tecnologi alimentari, Fondazione Prioritalia, Fondazione Grimaldi, Sindacato Unitario Giornalisti Campania, Associazione della Stampa Campana-Giornalisti Flegrei, Libera-Associazione, nomi e numeri contro le mafie (Coordinamento Metropolitano di Napoli), I.S.I.S. “Rita Levi Montalcini”, I.C. 3° “Gadda”, Scuola Media “Gobetti-De Filippo”, I.C. “Diaz” di Pozzuoli, Multicenter School, Pro loco Santa Maria di Quarto Centro, Parrocchia Santa Maria Libera nos a Scandalis, New Media Press Editore, Legambiente Città Flegrea Aps, Opus Continuum, Evangelii Gaudium Coop. Sociale, Associazione Anteas-Amici dei Campi Flegrei, Laboratorio Verde di Quarto Flegreo, Associazione Fidippide, Gruppo Archeologico Kyme, Associazione Lux in Fabula, Associazione Il Cammino dei Campi Flegrei, Malazè – Laboratorio di Comunità, Progetto Uomo Cooperativa Sociale, ​​Acli Dicearchia Pozzuoli, Accademia Reale, il Cumanum.

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Iscriviti alla nostra newsletter

Rimani aggiornato

Esplora tra i nostri articoli